Regolamento

Per poter accedere alla possibilità di beneficiare di un prestito messo a disposizione dalla nostra Associazione è necessario aver presente alcuni principi e rispettare le regole dettate dal presente regolamento. Per maggiori informazioni scrivi una mail a tiprestofiducia@gmail.com .

Articolo 1

Il prestito e il suo importo verranno stabiliti solo a discrezione dell’erogante che non ammetterà azione di arbitrato o mediazione di nessun genere a favore o contro le sue iniziative.

Articolo 2

La transazione che verrà posta in atto tra concessore e beneficiario avrà natura di prestito. Dal momento in cui sarà raggiunto un accordo e verrà firmata l’intesa per l’erogazione di un prestito la sua modalità di restituzione potrà essere modificata solo in caso di sopraggiunte necessità che saranno valutate dal concessore il quale, discrezionalmente, potrà decidere se raggiungere un accordo modificativo del primo. In nessun caso e per nessuna ragione si potrà andare a modificare l’ammontare del prestito pattuito. Il valore prestato dovrà essere restituito per intero.

Articolo 3

La concessione del prestito verrà valutata ed eventualmente attuata solo a seguito di incontri frontali tra il richiedente e il concessore atti a chiarire il motivo della richiesta e la pianificazione del percorso di restituzione del debito.

Articolo 4

L’importo massimo del prestito concesso potrà essere di 500,00 euro.

Articolo 5

Il prestito potrà essere concesso soltanto per far fronte a determinati tipi di spese: spese di emergenza legate alla cura della salute, alla possibilità di migliorare la propria formazione culturale o infine per emergenze comprovate derivanti dall’acquisto di beni e servizi di prima necessità non differibili nel tempo.

Articolo 6

Il soggetto beneficiario di un prestito potrà chiedere l’erogazione di un ulteriore prestito per far fronte a nuove necessità sopravvenute a condizione rientrino in quelle elencate dall’articolo 5 e che abbia già provveduto a restituire l’intero ammontare di quello precedentemente richiesto. Tale richiesta sarà valutata dall’erogante a cui è discrezionalmente rimessa la decisione nel merito.

Articolo 7

Per quanto attiene alla modalità di pagamento delle rate esse potranno essere corrisposte personalmente dal beneficiario del prestito esclusivamente all’incaricato alla riscossione, che sarà individuato e comunicato, o, in alternativa, tramite un versamento al conto corrente postale dedicato, indicando nella causale il numero della rata da saldare.


Ti presto Fiducia

Ti presto Fiducia è un’idea nata dall’esperienza, sul campo, di alcuni operatori del sociale per venire incontro alle difficoltà economiche delle famiglie.

Ti presto Fiducia
Piazza San Pasquale 4
71121 Foggia FG

Per info scrivere a tiprestofiducia@gmail.com

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguici!